Spartito colorato

Spartito colorato

lunedì 31 agosto 2015

Aiutatemi ad aiutare

Si. Ho bisogno di aiuto. Lo chiedo e me ne arriva poco. Non mi vergogno a chiederlo perché non è tutto per me. La maggior parte dell'affetto e della fiducia che ricevo la riverso sugli altri moltiplicata. Sono un recipiente bucato. L'aiuto più grande che chiedo è venire capito. Chiedetemi, leggete, informatevi. 


10 commenti:

  1. anche io ho bisogno di aiuto per aiutare sono una terapeuta costretta in casa se posso aiutarti anche con l'ascolto ed il conforto fammi sapere so dire alle persone quello di cui hanno bisogno. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tipo di terapeuta Psicoterapia? Io al momento chiedo aiuto per una specie di missione che sento di fare nella vita. Quando le persone leggono il blog mi arriva energia e se il blog gli piace arriva energia anche a loro e si crea un legame positivo per entrambi. Io ti chiedo di leggere il blog e se ti piace di iscriverti al gruppo facebook Le note infinite gruppo. Io invece cosa posso fare per te?

      Elimina
  2. Anch'io sono stata "un recipiente bucato"...me lo ricordo ancora oggi ed, allora, avevo 16 anni, cercavo l'Amore in modo sbagliato! Poi ho iniziato a chiedermi:"Chi Sono Io?" Chi credo di essere? Cosa mi hanno detto di me? Cosa so io che gli altri non sanno? Quali le mie sfide ? e quali i trionfi e le forze ricevute in pegno dell'impegno di essere ancora vive e chiedere AIUTO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E hai risolto?
      Io penso che la mia strada sia quella di propormi pubblicamente e spiegare il mio progetto. Io sto male per i mali del mondo ed è per questo che mi muovo per aiutare. L'aiuto che chiedo è in parte per me ma in realtà è per creare una organizzazione strutturata che risolve i problemi.

      Elimina
    2. Sento di aver avuto un'idea straordinaria. Un po' come l'inventore di Google che all'inizio aveva solo l'idea e non aveva i soldi e le competenze per attuarla. La mia idea è no profit e vuole migliorare la società però mi serve una rete di supporto per attuarla. Non chiedo soldi. Chiedo solo di venir capito. Serve un talent scout. Non tutti sono in grado di capire l'idea. Per ora basta leggere qualche articolo e se uno piace condividerlo. Poi le persone giuste si presenteranno.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. ciao Fabio, in che modo si puo' parlare serenamente e seriamente di questa rete di supporto

      Elimina
  3. Aggiungimi su Facebook e mandami un messaggio. C'è anche un gruppo chiamato Le note infinite gruppo sempre su fb. Ogni tanto facciamo delle riunioni e ci vediamo fisicamente. Per ora siamo in 5. Ma la maggior parte non sono tanto convinti. Forse non hanno capito la mia proposta. Stiamo facendo volantinaggio.

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. http://lenoteinfinite.blogspot.it/2014/11/lincubatore.html?m=1

      Elimina